300 AL VIA ALLA PRIMA DI ENDURO DI GRANOZZO JORDI GARDIOL PRIMO ASSOLUTO

Non si poteva chiedere di più a questa prima prova di campionato piemontese svoltasi domenica 10 marzo organizzata dal motoclub Granozzo con Monticello in quel di Granozzo (NO). A partire dall’accogliente “location” del centro sportivo di Novarello, alle prove speciali molto tecniche e spettacolari, l’esordio del campionato piemontese ha mantenuto le aspettative, schierando alla partenza ben 300 concorrenti.

Reduci da un riposo agonistico ormai prolungato e “scalpitanti” ai nastri di partenza, i piloti piemontesi si sono presentati al via a ranghi pressoché completi, desiderosi di rinnovare le sfide agonistiche sul campo di gara.

Di tutto rispetto anche la qualità dei concorrenti, con la presenza del Campione del Mondo Junior Matteo Cavallo, pilota ufficiale Sherco, che proprio coni colori del Motoclub Granozzo ha disputato le stagioni agonistiche che lo hanno lanciato tra i migliori piloti assoluti, di Jordi Gardiol e di Michele Musso, un terzetto che ha animato la lotta per la conquista del titolo di più veloce di giornata.

Partito subito fortissimo, Jordi Gardiol metteva subito in chiaro le proprie intenzioni fin dalla prima prova speciale, dove faceva segnare il miglior tempo assoluto, precedendo anche Matteo Cavallo, attesissimo da pubblico ed appassionati piemontesi. Anche nella prova in linea Gardiol manteneva un ritmo altissimo ed alla fine, nonostante il recupero di Cavallo, riusciva ad aggiudicarsi la classifica assoluta, un risultato che premia un pilota ancora giovanissimo ma da diversi anni al vertice dell’Enduro piemontese.

Con l’ufficiale Sherco secondo nella graduatoria generale era così Musso a conquistare il terzo gradino del podio, anche lui sempre velocissimo e con pochi secondi di ritardo dal vertice.

Ottima prove anche per Stefano Costa, quarto assoluto mentre nella generale seguono Andrea Cimberio, Andrea Giacchero e Nicola Lauro.

Oltre alla soddisfazione per un ottimo livello qualitativo dei piloti in gara ha destato soddisfazione la presenza di ben 10 giovanissimi iscritti nella classe 50, in cui era il portacolori del Motoclub Monferrato, Daniele Caprioglio a dominare, precedendo Daniele Olivari e Francesco Bonadeo. Buona anche la partecipazione nelle altre categorie riservate ai giovani, con Carlo Oberto velocissimo tra i Cadetti e con Nicola Nasi primo nella Junior 4 tempi e Michael Grande nella Junior 4 tempi.

Nella classe Lady ritorno alla “grande” per Alessia Signetti che precedeva Sabrina Lazzarino e Matilde Giordano.

Lotta appassionante anche nella classifica per squadre, con l’Alfieri che con tre vittorie di classe precedeva alla fine il Granozzo ed il Dogliani.

 

 

 

massimo dellepiane