Alba, premiati i campioni piemontesi Enduro 2015

E’ stata l’accogliente Palazzo Mostre e Congressi di Alba ad ospitare sabato 5 Dicembre la
premiazione dei campioni piemontesi Enduro 2015. Con un allestimento particolarmente
“racing” curato dal moto club 100 Torri, dal presidente Gianni Marchiaro, e la “voce” di
Franco Iannone, i protagonisti della stagione agonistica 2015 si sono ritrovati, per una volta
lontani da CO e PS, per ricevere i meritati riconoscimenti dopo un anno di “fatiche”.
Il pomeriggio è iniziato con il ricordo di Mario Ferrero : per la prima volta nella storia di
questa specialità un evento non ha potuto contare sulla sua partecipazione. Una mancanza
che si è fatta sentire e tutti i piloti hanno spontaneamente rivolto un lunghissimo applauso
all’insostituibile Mario Ferrero.
Il presidente del CORE Piemonte, Vittorio Angela ed il coordinatore del comitato Enduro
Valter Carbone hanno poi sottolineato come anche nel 2015, oltre alle soddisfazioni
sportive, il Piemonte ha tenuto altissimo il livello organizzativo e le due manifestazioni
nazionali che hanno avuto sede nella nostra regione, gli Assoluti d’Italia di San Sebastiano
Curone con organizzazione del Moto Club Alfieri ed il Campionato Italiano Major del Moto
Club Ceva, hanno riscosso i massimi apprezzamenti nella speciale “classifica”riservata agli
organizzatori.
Dal punto di vista agonistico, da sottolineare la vittoria tra le squadre dell’Alfieri, dopo una
serrata lotta con il Granozzo ed il Dogliani. Bellissima lotta, caratterizzata da un andamento
improntato alla massima sportività, anche quella per la conquista della prima posizione
nella classifica assoluta. Dopo 3 anni di dominio Umberto Boffa (Alfieri), ha dovuto alzare
bandiera bianca di fronte a giovani ed agguerritissimi avversari : primo nella classifica
assoluta si è infatti piazzato Jordi Gardiol (Alfieri), che ha preceduto Matteo Cavallo
(Granozzo) mentre Boffa ha dovuto “accontentarsi” della terza posizione. Tra le lady la
vittoria è andata ad Anna Sappino, davanti a Alessia Signetti e Susanna Grasso. Tra i più
giovani si è visto un buon “movimento” con Luca Borra (Major Motor) campione regionale
della 50 mentre anche i “mini” i migliori sono stati Alessio Gallo (Neotec), Ivan e Carlo
Oberto (Major Motor) ed Elisa Givonetti (Azeglio).
Per finire e prima del ricco rinfresco offerto dal CORE, il comitato Enduro ha annunciato
l’ingresso di Marco Pannoni nel proprio organico, per arricchire ancora di più l’efficienza di
questo apparato.

massimo dellepiane

Assoluta0028  Comitato Enduro_0032