Autodromo di Franciacorta “Daniel Bonara” – Massimo De Lorenzo (Moto Club Drivers Cuneo) sale sul secondo gradino del podio nel MES

Il pilota del Moto Club Drivers Cuneo – Team Gimotorsport costretto a cedere la vittoria a Pignatale all’ultima curva

Castrezzato (BS). Alla prima prova del Motoestate e degli altri Trofei in programma sul circuito “Daniel Bonara” situato in Franciacorta, c’era anche il conduttore di Tarantasca Massimo De Lorenzo, tesserato per il Moto Club Drivers Cuneo, che ha preso parte al CRV in sella ad una Yamaha R6 di 600 cc. del Team Gimotorsport.

Nelle prove libere della sua categoria, dove erano contemporaneamente in pista moto da 600 e da 1000 cc., De Lorenzo ha sfruttato le impressioni del test fatto la settimana precedente, apportando ancora alcune modifiche all’assetto, consentendogli dei continui  miglioramenti, che gli hanno permesso di trovare un buon passo ed un giro molto veloce che non è purtroppo riuscito a ripetere sia in qualifica che in gara.

Alle 8,20 del sabato mattina era previsto il primo turno di qualifiche, che ha visto il conduttore del Team Gimotorsport primo della categoria 600 Expert, dietro a quattro moto di 1000 cc., nonostante una scivolata, che ha costretto i meccanici ad un duro lavoro di ripristino in vista del secondo turno di prove.

Dopo aver verificato che la moto fosse a posto, De Lorenzo ha iniziato a spingere, conquistando nuovamente la pole della classe 600, piazzandosi inoltre terzo assoluto, alle spalle delle 1000 di William Venesia e di Luca Figerod.

In gara De Lorenzo è partito molto bene dalla prima fila, tenendo la terza posizione per alcune curve, poi è stato passato dalla 1000 di Fabio Uccelli, accodandosi però al trenino dei primi tre, tutti su moto di 1000 cc. mantenendo il loro passo, senza lasciarsi tentare da eventuali sorpassi, per evitare di finire a terra come successo lo scorso anno.

Gli ultimi giri della gara sono stati emozionanti e pieni di suspense, in quanto a quattro giri dal termine della gara sono iniziati i sorpassi dei doppiati, che hanno rallentato il passo di gara, consentendo ad Alberto Pignatale di avvicinare il pilota di Tarantasca, che ha fatto realizzare il suo “best lap” della gara alla penultima tornata.

Pignatale, a sole sette curve dall’arrivo ha però effettuato una staccata all’interno di De Lorenzo, i due sono venuti a contatto, con il risultato di far allargare e di uscire nella ghiaia il cuneese, che senza cadere ha ripreso la pista ed ha raggiunto e sorpassato nuovamente l’avversario alla penultima curva, approfittando di una sua sbavatura. Pignatale non si è però dato per vinto e nell’ultima curva ha affiancato dall’esterno De Lorenzo venendo a contatto con la ruota anteriore della sua moto, senza fortunatamente creare danni per la pronta frenata del conduttore del moto Club Drivers Cuneo, che deve così rinunciare alla vittoria di classe.

La gara è andata a William Venesia, seguito da Luca Figerod e Fabio Uccelli, tutti su moto di 1000 cc. e dalle 600 di Alberto Pignatale e Massimo De Lorenzo, che hanno preceduto di otto secondi Alessio Bronzini, questi ultimi sono stati anche i primi tre classificati delle 600 Expert.

“E’ stato un ottimo week end, nel quale mi sono divertito molto – ha riferito Massimo De Lorenzo -, in quanto mi sono trovato subito bene con la moto. Peccato solo che la vittoria sia sfumata per un nulla. Dedico il secondo gradino del podio ed il trofeo che mi è stato consegnato per il giro più veloce a mio fratello Sandro e desidero ringraziare tutto il team Gimotorsport, con il quale abbiamo fatto un gran lavoro di squadra, dandomi  anche la moto e la serenità che cercavo, Cri che mi segue con grande supporto in tutte le gare, gli amici piloti che hanno riempito il contorno di un weekend di gara da non dimenticare, Motardica per le foto, Racebooking, Alberto Fontana per i video e le foto ed il Moto Club Drivers Cuneo”.

I Video integrali della gara saranno visibili sul canale youtube racebooking e sul sito di racebooking.net, dove troverete anche la programmazione per le emittenti televisive che metteranno in onda le gare del MES.

Dario Malabocchia

 

Massimo De Lorenzo