Bol d’Or – straordinaria impresa per Cristian e Federico Napoli

Impresa al Bol d‘Or dei fratelli Cristian e Federico Napoli. Con Giovanni Baggi e Federico Natali hanno diviso la giallonera Suzuki GSX R 1000 del No Limits Motor Team, unica squadra italiana in gara. Alla 24 ore di Castellet, tappa valida per l’Endurance World Championship i due piloti del Moto Club TTN  Racing di Casalino (NO) hanno offerto una stupenda prova di carattere e determinazione. Alla fine si classificano 25esimi assoluti e 13esimi della Superstock in una corsa ricca di colpi di scena e diversi imprevisti. Dopo la dodicesima ora, un problema al motore ha obbligato moto e pilota a uno stop di 24 minuti che è costato la perdita di posizioni dalla 22 alla 34. Ancora uno stop forzato a causa di problemi tecnici, occupando la 33esima posizione nella classifica generale e 14esima nella Superstock. Alla 19esima ora di gara erano risaliti in 29esima posizione. Alla 22esima ora Christian Napoli è in pista e mantiene la posizione 26. Il finale è di Federico Napoli che guida negli ultimi 15 minuti conquistando il 25 posto.  L’unica formazione italiana iscritta all’80° edizione della maratona francese è arrivata fino in fondo a denti stretti coronando l’obiettivo di concludere.
Per i due fratelli di Dolceacqua (Imperia) è un risultato eccezionale dopo una stagione al top nei trofei italiani velocità. Sia per Federico che per Cristian, che hanno deciso di intraprendere questa nuova avventura, si è trattato di un’esperienza incredibile condita da risultati importanti considerando la loro esperienza zero in questo tipo di gare. C’è poi da considerare la variabile di un piede rotto 15 giorni prima da parte di Cristian che ha eroicamente lottato per, prima recuperare l’ingessatura, poi fare una gara a denti stretti dove l’adrenalina e la voglia di far bene han fatto dimenticare il grosso dolore che lo andava ad interessare per una gara di 24 h di durata. Una prova di carattere e determinazione.

Roberto Goitre

c_fdf9801cbe