CHIUSURA BAGNATA A SALMOUR PER L’ENDURO PIEMONTESE BELLA LOTTA CON I PILOTI UFFICIALI DEL TEAM BETA BOANO

Con uno “sprint” finale di due prove nell’arco di 8 giorni, si è concluso domenica 28 Ottobre a Salmour (CN) il campionato piemontese Enduro 2018.

I soci del Motoclub Fossano, alle prese per la prima volta con l’organizzazione di un Enduro, si sono trovati subito nelle condizioni peggiori possibili … con la pioggia che, a partire da sabato, ha iniziato ad imperversare sul percorso di gara. Con l’aiuto di tutto lo staff del comitato Enduro sono comunque state approntate modifiche e tagli che, pur riducendo in parte le peculiarità della gara, hanno comunque consentito un regolare svolgimento della manifestazione.

Graditissima è stata la presenza ai nastri di parenza dei piloti del Team Beta Boano, Deny Philippaerts e del neo campione del Mondo Matteo Cavallo che hanno approfittato della vicinanza della sede del Team per fare questa apparizione in una manifestazione piemontese. Inutile dire che tutti gli occhi degli appassionati erano puntati proprio su questi piloti e sul confronto con i più forti piemontesi. Philippaerts, eccezionalmente alla guida di una 125 è partito subito fortissimo  e si è portato al comando dell’assoluta, mentre Cavallo è apparso più “guardingo” ed in vista dei prossimi impegni agonistici (Six Days) è andato cauto su primi viscidi passaggi in ps.

Dopo metà gara Cavallo ha comunque aumentato il ritmo e ne è venta fuori una bellissima lotta, con Philippaerts alla fine comunque primo assoluto, Michele Musso staccato di appena 2 secondi, Cavallo terzo a poco più di 3 secondi e Andrea Giacchero non distante a circa 15.

Una gara spettacolare quindi, con il tempo che ha dato una tregua ed ha consentito anche di vedere un pallido sole. Tra i più giovani della Cadetti era Carlo Oberto ad avere la meglio, tra gli Junior vittoria in classe unica di Edoardo Alutto mentre nella 50 era David Viviano a cogliere il primo posto.

Nelle classi dei più “grandi” miglior prestazione tra i Senior per Alessandro Giraudo, di Davide Scavino tra i Major, di Mario Sanino nella Veteran, mentre tra le Lady aveva la meglio Sabrina Lazzarino. Tra i Territoriali la vittoria andava a Stefano Garnero, nella Ultra Territoriali a Fabio Ranzani.

Lotta come al solito accesissima tra le squadre, con il Granozzo che la spuntava sull’Alfieri e sull’Azeglio.