Consegnata ad Azeglio (TO) la targa ricordo in nome di Mario Ferrero

La manifestazione di Azeglio, con cui si è chiuso il campionato Enduro piemontese 2015, è stata la prima da cui, da tempo immemorabile, non era presente Mario Ferrero. Il vuoto lasciato da Mario era visibilmente presente sul volto di tutti, concorrenti ed addetti ai lavori. Con immenso piacere, a bordo gara, è stata notata la presenza della famiglia del compianto Mario, giunta in quel di Azeglio anche con lo scopo di consegnare una targa ricordo. Il comitato Enduro piemontese ha infatti voluto predisporre questo primo segno di riconoscenza per l’insostituibile amico con una targa ricordo che è stata consegnata al più giovane pilota in gara, nell’occasione il 15enne Pietro Vigani, del Moto Club Santhià alla prima gara di Enduro