E’JACOPO CERUTTI L’IRON BIKERS 2017 SUCCESSO PER LA SECONDA EDIZIONE DELLA GARA CASALESE

Seconda edizione per l’atipica manifestazione ideata dal Moto Club Italo Palli di Casale Monferrato che ha riunito in un’unica gara 7,5 km di corsa campestre, 20 di mountain bike e 40 di fuoristrada in moto in una sorta di Triathlon innovativo.

Teatro della manifestazione in questa occasione è stato il comune di Coniolo Monferrato, sulle rive del fiume Po a pochi passi da Casale, che ha offerto dei percorsi particolarmente azzeccati e abbastanza impegnativi.

Dopo la prima edizione sperimentale della scorsa stagione, alcuni nomi “importanti” si sono affacciati alla competizione casalese che tende a premiare l’atleta più completo nelle tre specialità e la capacità di dosare alla perfezione gli sforzi in ognuna delle tre frazioni di gara.

Ancora un a volta a prevalere è stato comunque un “motociclista”, il comasco Jacopo Cerutti, fortissimo pilota di Enduro-Rally, campione italiano in carica Motorally, che ha dominato l’edizione 2017. Cerutti si è dimostrato molto preparato nelle frazioni di corsa e mtb, in cui non ha perso troppo terreno dagli specialisti di queste discipline, e si è poi scatenato nella prova in fuoristrada, in cui in breve prendeva il comando delle operazioni ed andava a vincere con ampio margine, dopo 2h e 23 minuti di gara. Al secondo posto assoluto si è piazzato il campione di Mountain Bike casalese Claudio Castelletti MC Italo Palli, anche lui buono in corsa campestre, formidabile nella MTB in cui passava decisamente in testa e molto migliorato rispetto allo scorso anno nel settore moto, in cui cedeva solo a Cerutti e portava a casa un meritatissimo secondo posto assoluto. Il podio era completato dal triatleta Michael Uda, molto regolare nelle tre discipline, che precedeva nell’assoluta il casalese Paolo Demichelis e l’endurista Lorenzo Pastore. Sfortunata la prova di Simone Roasio che doveva arrendersi per un guasto alla moto mentre era in seconda posizione assoluta.

Alla gara ha partecipato anche il Team Jolly Zanardo, che disputa il campionato mondiale Enduro ed ha schierato il giovanissimo cileno Ruy Barbosa, vincitore dell’ultimo Gran Premio di Enduro in Gran Bretagna nella categoria Youth. Barbosa ha dimostrato qualche limite nelle prove “fisiche” ma si è riscattato nella gara finale in moto in cui ha dato spettacolo con una guida sempre  al limite ed ha fatto segnare il giro più veloce, risalendo fino alla 11^ posizione assoluta finale.

Molto combattuta la gara anche tra le Lady, con Paola Riverditi, campionessa di Motorally che precedeva la biker Elisa Berton.

Vittoria con ampio margine in classe Seniores A per il casalese portacolori del Motoclub Monferrato Alberto Lupano che precedeva il veneto Samuele Dottori, mentre tra i “meno giovani” della Seniores C era Gianpiero Brangero MC Italo Palli ad imporsi sull’endurista bergamasco Maurizio Cecconi seguito al terzo posto dall’ex motocrossista di fama nazionale Vincenzo Bosi MC Italo Palli.