Festeggiato il quarantennale del Moto Club 100 Torri Alba

Per l’evento la scelta del club albese è caduta sul Palazzo Mostre e Congressi  di Alba.

Domenica 12 febbraio il Moto Club 100 Torri di Alba ha festeggiato i suoi primi quarant’anni e lo ha fatto alla grande, senza badare a spese.

L’evento è stato infatti organizzato presso il Palazzo delle mostre e Congressi di Alba, nelle cui sale erano esposte una serie di oltre sessanta moto da regolarità, da quelle usate dai piloti del club albese nei primi anni sessanta, fino a quelle più moderne adottate attualmente dalle giovani leve.

La mostra statica ha attirato un numeroso pubblico, che ha molto apprezzato anche le fotografie e gli antichi cimeli esposti, poi vi è stato l’intervento del Sindaco di Alba Maurizio Marello e quello dell’Assessore allo Sport Tibaldi ed in seguito quello dell’euro parlamentare Alberto Cirio, che ha consegnato una targa del Parlamento Europeo al Presidente del club Gianni Marchiaro.

Dopo un breve ricordo ed una preghiera officiata da Don Luigi per i soci scomparsi, hanno preso la parola Marchiaro ed in seguito Giorgio Barbero, che hanno esposto ai presenti quanto fatto in questi quaranta anni ed i programmi per il futuro.

Un grande rinfresco ed il pranzo hanno preceduto la premiazione di alcuni ex presidenti del sodalizio albese, alla quale hanno presenziato il neo Vice Presidente della Federazione Motociclistica Italiana Vittorio Angela ed il candidato alla sua successione per la Delegazione Regionale FMI piemontese, Valter Carbone.

Nel corso del pomeriggio è stato anche presentato il libro scritto a ricordo dei quarant’anni dell’intensa attività svolta dal Moto Club 100 Torri, che nei prossimi giorni affronterà le votazioni per la nomina del nuovo Presidente, dato che Gianni Marchiaro non ha più riproposto la propria candidatura per motivi personali, pur rendendosi disponibile a dare una mano a chi gli succederà.

Paolo Torta, responsabile nazionale del motocross d’epoca ha infine ha consegnato a Marchiaro il prestigioso trofeo nazionale assegnato ai piloti albesi della specialità, nella gara disputatasi nello scorso mese di settembre a Cremona.

Dario Malabocchia