Il TTN Racing Club ancora sul podio con Brianti, secondo nelle Premoto3 ad Imola

Nuovo podio per Thomas Brianti, pilota del Team Rotek, che si conferma protagonista indiscusso della Pre Moto3 (250 4T), la classe cadetta del campionato italiano.
All’autodromo internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola dove si sono disputati il settimo e l’ottavo round del Campionato Italiano Velocità il giovane Brianti è arrivato senza conoscere la pista e in qualifica e subito riuscito a segnare un 2’09”133 che gli è valso il sesto tempo a soli 7 decimi dal primo.
La gara di sabato lo ha visto impegnato in un bellissimo testa a testa dalla prima all’ultima curva con Taccini, leader del campionato. Alla fine conquista un meritatissimo secondo posto. Sfortunata invece la gara della domenica. Una scivolata nel corso del primo giro ha impedito a Thomas di mostrare il suo potenziale costringendolo al ritiro.
Non solo Brianti, anche altri piloti hanno difeso il nome del Moto Club TTN Racing Club in terra emiliana.
Imola ha visto il ritorno di Niccolò Rosso nella categoria Supersport in sella ad una MV Agusta. Con soli pochi km alle spalle con la nuova moto, a causa di un surriscaldamento anomalo del motore Niccolò ha dovuto terminare prematuramente entrambe le gare previste in questo doppio round.
Dopo le due sfortunate gare di Misano Adriatico, Stefano Agostino (Sport 4T) ha portato a termine entrambe le gare in programma nonostante i problemi tecnici evidenziati dalla sua KTM 390.
Federico Napoli, Edoardo Finotti e William Venesia si sono invece distinti nella classe 1000 del National Trophy che a Imola ha disputato solo una gara nella giornata di domenica.
Partendo rispettivamente dalla ventesima (1’54”455), ventitreesima (1’54”977) e trentunesima (1’59”815) posizione della griglia hanno combattuto tutti e tre fino all’ultimo mostrando gran carattere. Al termine della gara Napoli è 14°, Finotti 16° e Venesia 22°.

Roberto GoitrePODIOBRIANTI2

Ufficio stampa CoRe FMI Piemonte