Lorenzo Renaudo è quarto alla prima gara del Trofeo Yamaha R1

A Vallelunga il pilota del Moto Club Drivers Cuneo ha staccato il terzo tempo nelle qualifiche

Campagnano (Roma). Il Circuito “Piero Taruffi” di Vallelunga ha ospitato il primo round del Trofeo Yamaha R1, che è tornato sulle scene dopo alcuni anni di sospensione.

Lorenzo Renaudo, dopo anni di esperienza nella classe minore, ha deciso di salire su una moto di 1000 cc., esordendo ottimamente. Dopo una sola giornata di prove il conduttore del Moto Club Drivers Cuneo, praticamente all’esordio con questa nuova cilindrata, ha preso parte al Trofeo Motoestate della classe 1000 agguantando una buona terza posizione, esperienza che gli ha consentito di prendere confidenza con la nuova moto.

La gara disputata sul circuito romano ha presentato condizioni meteo molto variabili, che hanno impedito di settare al meglio la moto, in quanto nei due turni di prove libere del venerdì il tempo era bello mentre al sabato si è girato in pista sotto il diluvio ma, fortunatamente, il giorno della gara è tornato il sole.

In gara il conduttore del Led Racing Team è partito bene dalla prima fila, ma sotto la bandiera a scacchi è stato preceduto da Michael Mazzina e da due vecchie volpi come Norino Brignola e Giovanni Baggi, autore della pole. Nella stessa gara era impegnato anche un altro conduttore del Moto Club Drivers Cuneo, Fabrizio “Bicio” Delpodio, di Mombasiglio, che ha concluso in tredicesima posizione.

“Il Trofeo Yamaha R1 è molto impegnativo – ha riferito Lorenzo Renaudo -. Il livello è molto alto , vi prendono parte piloti che hanno gareggiato per anni nel CIV (Campionato Italiano Velocità) con alcune puntate nel mondiale e io devo ancora imparare un sacco di cose… Ho avuto dei problemi nel settaggio della moto a causa delle condizioni meteo ma anche gli altri erano nelle mie condizioni, per cui non cerco scuse. Sono comunque riuscito a partire dalla prima fila ma l’esperienza dei miei avversari ha avuto la meglio. Sono comunque soddisfatto del mio risultato, che dedico a chi mi supporta: il Team Tecnicamoto, che mi mette a disposizione e mi cura la moto, Daziano Lubrificanti, Trattoria Pizzeria da Marisa, Idroimpianti, Cuneo Alpi Assicurazioni, Autocarrozzeria F.lli Bernelli, Centro Revisioni Virano, Caffè 90 e Moto Club Drivers Cuneo”.

La prossima gara che vedrà impegnato Lorenzo Renaudo è prevista per i primi di luglio sul Circuito toscano del Mugello.

Dario Malabocchia