Massimiliano Palladino è terzo nel Trofeo Race Attack della classe 1000

Il suo compagno al Moto Club Drivers Cuneo, Ivano Magnano, chiude tredicesimo nella 600

Castrezzato (BS), 30 maggio. In concomitanza con le gare del Trofeo Motoestate, disputatesi in Franciacorta, sul circuito “Daniel Bonara”, sono scesi in pista anche i piloti del Race Attack, gara che si disputa nella sola giornata della domenica, nella quale erano impegnati anche Massimiliano Palladino ed Ivano Magnano, portacolori del Moto Club Drivers Cuneo.

Il miglior risultato l’ha ottenuto il bibianese Massimiliano Palladino che, dopo aver spuntato il terzo tempo nel primo turno di prove della classe 1.000 ed il primo nel secondo, che lo hanno posizionato sulla seconda casella della griglia di partenza, a poco meno di trenta decimi da Andrea Maestri, ha portato a termine due belle manche. Nella prima purtroppo ha perso qualche posizione, chiudendo in quarta posizione, alle spalle di Maestri, Maroni e Vitiello mentre nella seconda ha ingaggiato una bella bagarre con i suoi avversari, giungendo dietro a Francesco Scotti ed Andrea Maestri, grazie ad un bel sorpasso piazzato ai danni di Vitiello, che lo precedeva, proprio all’ultimo, riuscendo così a salire sul podio di manche, chiudendo la giornata, alle spalle di Andrea Maestri e di Massimo Maroni.

“Oggi ho fatto un garone – ha esclamato Massimiliano Palladino -, ad iniziare dalle prove, concluse a neanche trenta decimi da Maestri. La griglia era piena, c’erano molti avversari di alto livello e nonostante ciò ho concluso la giornata sul podio. Peccato solo per il risultato della prima manche! Ringrazio la Mafalda Automotive Srl di Bibiana, che mi supporta”.

Il cavourese Ivano Magnano, decimo tempo in qualifica, non è riuscito questa volta ad entrare nei primi dieci, ma ha concluso le due frazioni di gara rispettivamente in undicesima e dodicesima posizione, chiudendo la giornata con la tredicesima posizione assoluta. La gara è andata a Luca Maggio, che ha preceduto Luca Verdi e Davide Rolando.

“Nonostante il piazzamento non esaltante, sono soddisfatto – ha riferito Ivano Magnano -. Ho ancora dei problemi in frenata che mi limitano, per cui vedrò di prendere dei provvedimenti. I miei ringraziamenti vanno ai miei familiari ed alla Doc Legno Srl di Barge, che mi consentono di sfogare la mia passione”.

Prossimo appuntamento per le gare del Trofeo Race Attack è per il 18 di giugno, quando si correrà sull’Autodromo di Modena.

 

Dario Malabocchia