Mezzana Mortigliengo (BI) 18 ottobre, Atto Finale

Domenica 18 ottobre 2015 a Mezzana Mortigliengo (BI), organizzata dal moto club Trial Valli Biellesi, si è svolta l’ultima prova del Campionato Regionale Trial Piemonte e Valle d’Aosta.

Facciamo il punto della situazione di classifica nelle varie categorie.

A una prova dalla fine del campionato, Andrea Vaccaretti – arrivato in Piemonte con un passato illustre – fa suo il primo posto nella TR2. Secondo si classifica Davide Coppi, costante nei risultati e nella partecipazione alle gare. Per il terzo gradino lotta ancora aperta tra Bruno Luppi (a quota 84) e Stefano Garnero (77 punti). Grande rammarico per Stefano che si è ritirato durante la prima prova per infortunio. Complimenti a Bruno, licenza TR3, per aver osato il salto di categoria, dove ha gareggiato senza nessun timore reverenziale nei confronti dei colleghi più titolati. Complimenti che meritano anche i vari Bono, Mortara e Bertolotti, anch’essi passati dalla TR3 alla TR2, che hanno affrontato le difficoltà della categoria superiore senza mai mollare. Per i vari Rochon, Julitta, Van Rheneen. oltre che per Costa, Lavanche e Vercellin,  la speranza è di vederli partecipare nel 2016 a tutte le gare di campionato. La loro presenza infatti renderà sicuramente appassionante e avvincente la categoria.

Duello entusiasmante nella TR3, dove un solo punto divide Alex Nucifora, leader attuale con 123 punti, da Marco Pignocco, con 122: per i due piloti del Trial Team Valli del Canavese obbligatorio mantenere i nervi saldi e sbagliare il meno possibile. Lotta aperta anche per il terzo posto fra Fabio Clerico, in leggero vantaggio, e Marco Bosio. Nonostante un buon numero di piloti iscritti, la TR3 ha manifestato pesanti lacune nella partecipazione dei concorrenti a tutte le prove del campionato. Iil problema dovrà essere affrontato ed analizzato in modo da individuare possibili rimedi. Pensando infatti al lavoro agli sforzi economici affrontati dai moto club organizzatori, il “caso Ormea” con 49 piloti iscritti deve far riflettere… Inoltre, considerando le loro potenzialità, è un peccato vedere piloti come Ivan Mezzano, Ramoni, Bucchi, Mercando o Ceschetti abbandonare il campionato a metà stagione.
Campione regionale nella TR3 125 è Lorenzo Pianezzola, che inizialmente ha dovuto lottare con Jacopo Bono, passato nella TR2, e Pietro Bertuccelli, che si è infortunato dopo la terza di campionato.

Duello tra veterani nella TR4 dove Enzo Rolle e Roberto Prina, divisi da 6 punti, lotteranno per il primo e secondo posto del podio, con Fabrizio Barre, partito con -20 di penalità, ormai sicuro del terzo posto. Nella TR4, in assoluto la categoria più numerosa, la classifica premia dunque i veterani. Mancano infatti (ed al momento non si vedono) forze nuove in grado di effettuare un ricambio generazionale.

Scontro fra compagni di Team (il Valli Biellesi) nella categoria TR5: la lotta per il primo e secondo posto vede impegnati Gian Piero Balocco e Claudio Ferrero, separati in classifica da soli due punti. Ercole De Bernardini per la terza posizione dovrà invece difendersi dagli attacchi di Antonio Carvelli. In questa categoria, caratterizzata da un buon numero di licenze e buona la partecipazione dei piloti, sarebbe ottimale tirare dentro anche i partecipanti alle gare con tessera Member visto che la maggior parte di loro si affacciava per la prima volta ad un’esperienza agonistica.

Giochi ormai chiusi per il primo e secondo posto nella categoria TR5 Over 60. Mario “Leone” Malaspina, dall’alto dei suoi 130 punti, si gode meritatamente il primo posto. Inattaccabile anche la seconda posizione di Valter Fracou, assente alla gara di Ormea, con 100 punti. Per il terzo gradino del podio giochi ancora aperti fra Adolfo Monteferrario e Francesco Megetto, separati da 9 punti. Considerando lo scarso numero di partecipanti, per rendere più avvincente questa categoria, occorrerà rivedere il limite di età dei licenziati.

Grande merito alle ragazze del trial, Elisa Peretti, Giulia Kasermann e Martina Gallieni nella TR4 e Claudia Pifferi nella TR5, che hanno lottato ad armi pari con i colleghi uomini.

A fine giornata, oltre alle premiazioni delle gare odierne,  si è tenuta anche la presentazione delle squadre partecipanti al Trofeo delle Regioni.

Le premiazioni dei vincitori di Campionato e i festeggiamenti ai piloti piemontesi che si sono fatti onore alla grande –  vedi l’ Europeo con Gian Luca Tournour e nei Campionati Italiani – verrà decisa in un secondo momento (vi faremo sapere) magari organizzando un cena o una pizza per festeggiare e discutere di trial.

Gian Piero Gobetto