MICHELE MUSSO 1° ASSOLUTO IL MOTOCLUB ALFIERI SI AGGIUDICA IL TROFEO FERRERO NEL REGIONALE DI FRASSINELLO

Splendida e combattuta vittoria nella classifica a squadre per il Motoclub Alfieri nella prova di Campionato Piemontese Enduro che si è disputata domenica 23 Luglio a Frassinello Monferrato (AL). L’Alfieri, con la squadra formata da Gardiol, Boffa, Sordo e Natta si è imposto dopo una gara tiratissima per una manciata di secondi sull’agguerritissimo Granozzo (Musso, Brunengo Costa e Gallino), che ha sua volta ha preceduto di un’inezia, meno di 1 secondo, l’Azeglio, (Giacchero, Cimberio, Petracca e Coppo). La gara, allestita dal Motoclub Monferrato di Casale, ha assunto un valore particolare, soprattutto perché partiva dalla località in cui la “regolarità” piemontese aveva mosso i primi passi ed in cui risiedeva Mario Ferrero, il vero promotore di questo disciplina. Un velo di commozione alla partenza, avvenuta proprio di fronte alla casa – officina di Mario ha contagiato sicuramente tutti i 180 partenti che però, appena arrivati al primo cross test della giornata, hanno subito dato a fondo a tutte le doti agonistiche in loro possesso, per onorare al meglio la memoria di Ferrero.

In palio per la prima squadra classificata c’era poi lo splendido Trofeo, degno di una “Six Days” e quindi, forse più che in altre occasioni, si sono visti i piloti profondere ogni risorsa nei tratti cronometrati. Piuttosto impegnativa si è dimostrata la gara, che prevedeva un classico fettucciato molto panoramico, ripetuto 4 volte ed una tecnica linea, che hanno messo a dura prova tutti i concorrenti.

Michele Musso è partito subito con un ritmo arrembante, sfoderando il suo consueto stile spettacolare e redditizio ma ha trovato un avversario particolarmente in forma in Andrea Cimberio, in grado di metterlo in difficoltà soprattutto nella prova fettucciata. Alla fine Musso è riuscito a prevalere ed ha conquistato il suo ennesimo primo assoluto, ma Cimberio ha dimostrato di essere ormai entrato in perfetta sintonia con l’Enduro. Staccato di pochissimo, sul terzo gradino dell’assoluta è salito Jordi Gardiol.

Una gara particolarmente efficace ha disputato anche Andrea Giacchero, quarto assoluto, che ha preceduto Christian Natta e Matteo Sordo nell’assoluta. Di rilievo anche la prestazione di Stefano Costa, sempre il migliore in sella al 125, mentre nella Cadetti Unica dominio dei piloti targati Alfieri con Alutto Edoardo, primo, Pietro Freno 2° e Alutto Filippo terzo. Tra le Lady rientro vincente dopo lo stop per infortunio di Alessia Signetti, con Sabrina Lazzarino ottima seconda. Tra i più giovani della 50 vittoria per Andrea Donetto su Michele Giordano