Mugello – Buon comportamento del pilota di Villafalletto Antonio Panella

Impegnato nella classe 600 Base del Trofeo Italiano Amatori, si è piazzato tredicesimo
Scarperia (FI). Si è disputata, presso l’Autodromo del Mugello, la prima prova del Trofeo Italiano Amatori, che fa da cornice alla Coppa Italia di Velocità.

In pista per il Moto Club Drivers Cuneo Antonio Panella, impegnato nella classe 600 Base.
Il weekend, partito con le prove libere del venerdì, è stato caratterizzato da alcuni problemi tecnici per il cuneese, che non riusciva a trovare il giusto feeling con l’avantreno della sua Honda CBR 600 RR, soprattutto per le continue variazioni climatiche dei giorni precedenti. La moto, gestita come sempre dalla Penny Racing Service di Ravenna, non ha permesso al suo conduttore di spiccare dei buoni tempi, relegandolo alla trentaduesima posizione in griglia di partenza.

Apportate alcune modifiche di assetto nella tarda serata del sabato, la gara della domenica ha visto il pilota cuneese centrare una partenza perfetta, che gli ha permesso di risalire, già sin dalla prima curva, sino alla diciannovesima posizione. La gara è stata ridotta da dieci ad otto giri a causa della pioggia intermittente, ma Panella ha continuato a lottare nel gruppo fino all’ultimo giro conquistando, sull’insidioso asfalto bagnato dalla pioggia, la tredicesima posizione, con una serie di sorpassi da batticuore.
“Peccato per le qualifiche – ha dichiarato il villafallettese Panella -, perché durante la gara la moto era quasi perfetta, avevamo trovato un ottimo compromesso tra stabilita e trazione

in uscita di curva e se avessi avuto a disposizione ancora un giro, la top 10 sarebbe stata alla mia portata. Un ringraziamento particolare va alla mia compagna Genny, ai miei piccoli Alessandro e Gabriele per il sostegno e la forza che mi danno ed a mio padre Rosario, che come sempre mi segue durante i week end di gara”.

Week end amaro per gli altri componenti del team: Mauro Cocchi in sella alla sua Yamaha R6 ha dovuto abbandonare la gara della 600 Base per un guasto elettrico,
Stefano Boselli, dopo un brutto contatto avuto al via della classe 600 Pro, è giunto tredicesimo di categoria, mentre Thomas Mattioli, su BMW 1000, è rimasto vittima di una scivolata senza gravi conseguenze, causata dall’asfalto bagnato.

Nella 12 pollici Italian Cup il pilota reggiano Luca Bonini, in sella alla sua piccola Bucci, si è piazzato decimo.

I piloti ringraziano gli sponsor che hanno loro permesso di essere al via della Coppa Italia 2018: O.me.c Costruzioni Meccaniche, Poppi Clementino S.p.A., Top Serramenti, Istituto Ottico Boselli, Essilor, Centro Odontoiatrico Vittoria, Russiano Antonella Centro Elaborazione Dati, Magazzini Edili Tontine, Tipolito Martini, Ri.Ver.Plast. S.r.l., Isaema Solution, Zaafran, MOSS S.r.l., Studio Quality S.r.l., Proforma Consulting, Publitalia S.n.c., Autotrasporti Ghibaudo Claudio, Fiorini Marco consulente di vendita, Euro Fluid Hydraulic, Bar Il Sorriso, Panetteria D’Angelo, CI.VA. Impianti e tutta la Black Racing Squadra Corse

per il supporto tecnico e logistico.

Il secondo round della Coppa Italia avrà luogo presso il Misano Circuit Sic 58 di Misano Adriatico, nel weekend del 20 maggio.

 

diemme