Progetto di Educazione Stradale in Piemonte

Si è appena concluso a Torino, presso la Sala congressi del CONI, il ciclo di incontri di presentazione del progetto di educazione stradale che ha toccato tre città piemontesi:Novara, Asti, e Torino. Gli incontri sono stati coordinati dal prof. Enrico Garino ed hanno visto la partecipazione del Presidente del Comitato Regionale FMI Piemonte, Vittorio Angela, del Vice Presidente, Andrea Pizzoli, e del Formatore di Educazione Stradale, Alessandro de Gregori.

Organizzato dal Co.Re Piemonte in collaborazione con il Dipartimento di Educazione Stradale della Federazione Motociclistica Italiana, il progetto è rivolto ai Moto Club che sono presenti sul territorio e ne conoscono a fondo le problematiche, affinché si facciano portatori diretti della possibilità di organizzare corsi di sicurezza stradale presso le scuole, proponendo ai dirigenti scolastici un’azione educativa per i ragazzi.

Gli oltre 20 club presenti hanno mostrato forte interesse sulle tematiche trattate e che dovranno essere divulgate: cultura, prevenzione, sicurezza, rispetto dell’ambiente e delle persone. Saranno messi loro a disposizione i formatori di educazione stradale del Dipartimento, figure appartenenti alla FMI, autorizzate dal Ministero dell’Istruzione e preparati a parlare e sensibilizzare i ragazzi nella giusta maniera. Seguiranno altri incontri tra moto club, scuole e istituzioni del territorio per mettere “in moto” il progetto nei tempi richiesti dal calendario scolastico 2016/2017.