Supermoto. Thomas Chareyre domina a Busca con una perentoria doppietta

Il francese mantiene la leadership nel Campionato Europeo, allungando sugli avversari

Sabato 18 maggio, il Circuito Internazionale di Busca ha ospitato, in una giornata piovosa, la seconda prova del Campionato Europeo Supermoto S2, organizzato dal Promoter Xiem, con l’appoggio del Moto Club Drivers Cuneo.

Dopo le qualifiche, disputate alla mattina sotto la pioggia, che hanno visto svettare il francese Thomas Chareyre davanti al tedesco Markus Class, all’altro transalpino Nicolas Cousin ed agli italiani Elia Sammartin e Gioele Filippetti, vi è stata una lunga sosta prima di vedere nuovamente scendere in pista i ventuno protagonisti di questo Campionato Europeo.

Gara uno ha infatti preso il via alle 16,45, orario insolito rispetto alle altre gare, in un breve spazio di tempo risparmiato dalla pioggia ma con asfalto ancora bagnato e scivoloso, che ha visto Chareyre prendere subito il comando alla guida della pesarese TM Factory, allungando decisamente su Class (Husqvarna Team Phoenix), il quale ha dovuto vedersela con il veneto Elia Sammartin (Honda Team Phoenix). Dopo essersi liberato del compagno di team, Class si è gettato all’inseguimento di Chareyre, dando l’impressione di riuscire ad agganciarlo, ma il francese ha nuovamente piazzato un allungo che lo ha portato a tagliare il traguardo, dopo quattordici giri, con oltre dieci secondi di vantaggio sul tedesco e sul pilota veneto. Alle loro spalle Nicolas Cousin (Honda Team Phoenix), dopo una lunga bagarre, ha preceduto  L’italiano Diego Monticelli (TM Factory) ed il ceco Milan Sitniansky (Honda TMS Tuning Motorsport).

Dopo due ore, alle ore 19, ha preso il via la seconda frazione di gara, disputata sotto la pioggia, con Chareyre che scatta nuovamente benissimo dallo starter, lasciandosi tutti gli avversari alle spalle. Class riesce a contenere il distacco in circa due secondi per alcuni giri, poi deve cedere alla superiorità del francese, che va a tagliare il traguardo in impennata, staccando Class di oltre quindici secondi. Terzo nuovamente il veneto Sammartin mentre alle sue spalle si assiste alla bella lotta tra Monticelli e Cousin, che nel tentativo di superare l’italiano scivola all’ultima curva, ma si rialza prontamente, senza perdere la posizione.

Sul podio di Busca sono quindi saliti per la classe S2 Thomas Chareyre, Markus Class ed Elia Sammartin mentre per la categoria Junior il tedesco Jannik Hintz ha preceduto lo spagnolo Jaume Gaya ed il transalpino Steve Bonnal. La Lites Cup ha visto l’italiano Gioele Filippetti imporsi sullo svizzero Raul Tschupp e sul brasiliano Rafael Fonseca.

Dario Malabocchia