VE – Coppa Italia 2016 autodromo nazionale “Piero Taruffi” di Vallelunga

I piloti del GM Racing Team – Moto Club Drivers Cuneo iniziano bene a Vallelunga.

Matteo Tavella è quinto, con Simone Barale sesto, nella classe 600 del Trofeo Italiano Amatori.

Campagnano di Roma, 23/24 aprile. La Coppa Italia 2016 ha preso il via sull’autodromo nazionale “Piero Taruffi” di Vallelunga, con ai nastri di partenza il roccavionese Simone Barale ed il chiusano Matteo Tavella impegnati nella classe 600 Avanzata del Trofeo Italiano Amatori ed il cebano Sergio Carrara nella classe 1000 base, conduttori del GM Racing Team – Moto Club Drivers Cuneo.

Le prove libere del venerdì sono state focalizzate sulla messa a punto delle moto curate dalla Penny Racing Service, essendo l’autodromo romano molto impegnativo, sia sotto il punto di vista tecnico per le moto che fisico per i piloti.

Nelle qualifiche del sabato, che si sono svolte con meteo variabile ma asciutto, Tavella ha spuntato un’ottima sesta posizione mentre Barale è riuscito a  guadagnare una buona diciottesima piazza sulla griglia di partenza, che contava ben 32 piloti, tra Aperta ed Avanzata.

Carrara, che fino alla prima prova di qualifica era stabilizzato intorno alla 18^ posizione, è stato messo ko da una scivolata occorsagli alla curva “Soratto”, che gli ha procurato uno stiramento al muscolo pettorale.

La gara è stata molto difficile a causa delle instabili condizioni meteo, che ha regalato pioggia ad intermittenza, rendendo molto difficile la scelta delle gomme. I cuneesi Matteo Tavella e Simone Barale, dopo essersi consultati con il loro meccanico Davide Penazzi, hanno deciso di montare le gomme da b agnato per affrontare le 12 tornate dei 4.110 metri del tracciato romano.

Al via della gara della 600 Avanzata Tavella sbagliava la partenza, precipitando in quindicesima posizione, sopravanzato anche dal compagno di club e di team Barale, che si è trovato bese sull’asfalto viscido, sfruttando le sue qualità per portarsi subito tra i primi dieci. Tavella giro dopo giro si è avvicinato al compagno di club, con il quale ha intrapreso un bellissimo duello con diversi sorpassi e controsorpassi, che li ha portati ad un arrivo in volata che ha visto prevalere il chiusano sul roccavionese, giunti rispettivamente ottavo e nono nella classifica generale ma quinto e sesto nella loro classe.

“Sono davvero soddisfatto di questo primo weekend di gara – ha dichiarato Simone Barale -, in quanto abbiamo avuto dei problemi sull’anteriore durante le qualifiche che non mi permettevano di far girare velocemente la moto ma l’ottimo lavoro dello staff tecnico mi ha permesso di risalire lo schieramento per non partire troppo indietro. La pioggia poi ha giocato a mio favore, trovandomi molto bene a guidare con il bagnato e la sesta posizione è per me il miglior risultato finora ottenuto e non posso che essere molto contento. Infine la lotta con Matteo Tavella è stata bella e sportiva, e mi sono divertito molto.  Come sempre è doveroso un grazie di cuore per il supporto fornito da mio papà Duilio e dalla mia fidanzata Chiara, oltre agli sponsor che anche quest’anno mi hanno permesso di realizzare questo sogno: Poppi Clementino S.p.A., Magazzini Edili Tontine, Tipolito Martini, Ri.Ver.Plast S.r.l., Isaema Solution, CTM S.r.l., MOSS S.r.l., Impresa edile Rinaudo & Margaria, Studio Quality S.r.l, Proforma Consulting, Publitalia S.n.c. e Bar Il Sorriso a cui si è aggiunta, da quest’anno, anche la panetteria “D’Angelo” di Roccavione”.

“E’ stato un weekend perfetto – riporta il chiusano Matteo Tavella – perché fin dalle libere del venerdì mi sono trovato bene sulla moto il che si è tradotto con l’ottimo sesto tempo in qualifica. E’ stato per me un risultato a sorpresa perché non mi aspettavo di essere così avanti sulla griglia di partenza, da cui partivo in seconda fila, pur non avendo mai corso su questo tracciato – ha invece detto Matteo Tavella. Ho completamente sbagliato la partenza facendomi prendere dalla tensione, così mi sono trovato in 15^ posizione poi, dopo aver capito le condizioni della pista, ho iniziato a spingere grazie anche al fatto che Simone si era portato davanti a me ed insieme abbiamo risalito la classifica. Negli ultimi giri ho notato che Simone faceva fatica in due curve  e lì ho portato il mio attacco. Peccato perché avrei potuto ambire al podio di categoria. Ringrazio gli sponsor che mi assistono per la stagione: Profilumbra S.p.A, Ramondetti Srl, Equipaggiamenti Speciali S.n.c., BCC di Pianfei e Rocca de Baldi, Ge.la.mo. S.r.l. e Cabiria Disco Club. Ora ci prepariamo per Misano, che conoscimamo molto bene!”.

“Peccato per il weekend – ha aggiunto il veterano delle corse Sergio Carrara -, soprattutto per come è arrivata la caduta durante le qualifiche, in quanto ero praticamente diritto. Probabilmente la pista era sporca. Avevo un buon passo e sicuramente potevo fare bene. Spero di rifarmi a Misano. Ringrazio il mio sponsor, la C.M. IMPIANTI S.r.l. per il suo supporto”.

Il prossimo appuntamento per i piloti del GM Racing Team – Moto Club Drivers Cuneo è per il weekend del 2-5 giugno, quando si correrà a Misano Adriatico, sul circuito Misano World Circuit – Marco Simoncelli.

Dario Malabocchia