298 PARTENTI NELLA 2^ REGIONALE ENDURO DI CERRINA MICHELE MUSSO PRIMO ASSOLUTO L’ALFIERI SVETTA TRA LE SQUADRE

Si dimostra in ottima salute l’Enduro piemontese che, in questa “rentree” della gara di Cerrina del 1° maggio ha fatto praticamente il pieno di iscritti, ben 298, che hanno affrontato per tre volte un percorso di circa 50 km con le “classiche” due PS al giro, cross test fettucciato ed enduro test in linea.

Il Moto Club organizzatore, l’Italo Palli di Casale Monferrato che quest’anno festeggia i 100 anni dalla fondazione, ha voluto riproporre questa manifestazione, nata negli anni ’80 e poi riproposta già alcuni anni or sono.

Bellissima ed incerta la lotta per la conquista della prima posizione assoluta, con il giovanissimo Kevin Cristino (Major Motor) che dimostrava di avere un “passo” superiore a tutti e faceva segnare i migliori riscontri cronometrici sia nella linea che nel fettucciato ma era purtroppo vittima di una “distrazione” che gli faceva pagare un minuto di ritardo al Controllo Orario. Sono le leggi dell’Enduro….oltre alla velocità pura serve anche un ottima ed attenta gestione delle ferree regole dei tempi di transito.

Grazie a questa “distrazione” la miglior prestazione assoluta è quindi andata a Michele Musso (Granozzo) che è sempre rimasto “in scia” all’avversario ed ha saputo approfittare del suo errore. Ottima gara anche per Andrea Giacchero (Azeglio) che coglieva il secondo posto assoluto mentre sul terzo gradino del podio in Top Class è stato il giovane Tommaso Garlanda (Alfieri)

Ottime prestazioni nelle categorie riservate ai più giovani per Alessio Berger (FF.OO), primo nella 50 dopo una bella lotta con Gabriele Giordano (Dogliani) e per Pietro Nasi (Alfieri) che si imponeva nella Cadetti precedendo Lorenzo De Biasi (Palli) e Samuli Boano (Dogliani).

Belle vittorie di classe per i gemelli Edoardo e Filippo Alutto (Alfieri) e per Nicola Nasi (Alfieri), tra i Major il migliore era Giovanni Sommaruga (Granozzo), tra i più “maturi” Veteran ottima prova per Marco Petracca (Dogliani)

Sempre interessante la classe Lady che ha visto prevalere Sabrina Lazzarino (Alfieri) per 39 centesimi sull’esperta Anna Sappino (Altaserra). Tra le squadre vittoria per l’Alfieri che precedeva Granozzo e Ceva

massimo dellepiane