E’ RIPARTITO IL CAMPIONATO PIEMONTESE ENDURO

250 CONCORRENTI ALLA PRIMA PROVA DI FARIGLIANO

Un altro segnale, magari meno importante di altri, ma comunque significativo nel graduale processo di ritorno alla normalità, ha portato alla ripresa dell’attività fuoristradistica piemontese nel settore Enduro domenica 19 luglio.

Gara tra le più complesse dal punto di vista organizzativo, l’Enduro deve comunque contare sulla collaborazione di un vasto territorio e, in questa delicata fase, adempiere ad una serie di normative molto severe dettate dalla Federazione Motoclistica Italiana, in ottemperanza ai decreti  anti-covid.

Lavoro quindi ancor più oneroso per l’organizzatore Moto Club Major Motor di Farigliano (CN) che, oltre a mettere in campo la proverbiale esperienza dal punto di vista tecnico, ha dovuto anche predisporre tutte le restrizioni previste dalle procedure in atto. Questo esordio stagionale del campionato piemontese si è mostrato all’altezza del “blasone”, la gara si è dimostrata impegnativa e sono state allestite ben 3 prove speciali a giro, due “linee” ed un fettucciato per un confronto con il cronometro il più completo possibile.

A dare ancor più lustro a questa manifestazione anche la presenza del Team Beta Boano al completo, che ha portato sul campo di gara i propri atleti che partecipano al campionato Mondiale ed italiano e la presenza di Matteo Cavallo pilota del  gruppo sportivo della Polizia di Stato FF.OO., che proprio in queste zone ha mosso i suoi primi passi agonistici ed ora è uno dei piloti più forti in campo nazionale e mondiale.

Non è quindi mancato lo spettacolo in questa prima prova del campionato e gli appassionati hanno potuti ammirare alcuni dei più forti atleti nazionali. La lotta per l’assoluto si è sviluppata soprattutto tra Matteo Cavallo, pilota Sherco ed il ligure Davide Soreca pilota del Team Boano, con Phlippaets ed i giovani Pavoni, Macoritto e Cristino ad inseguire. Alla fine ha prevalso Cavallo per una manciata di secondi su Soreca, apparso comunque in ottima forma e pronto per gli impegni più importanti.

Ottima prova anche per Jordi Gardiol dellAlfieri, che si è aggiudicato la Top Class davanti a Michele Musso del Granozzo con Monticello.

Vittoria per Tommaso Garlanda tra i Cadetti, mentre tra gli Junior erano Jacopo Romeo e Carlo Oberto ad avere la meglio. Tra i Major si è rivisto al via Ivano Giordano che si è imposto nella classe 2 Tempi, ottime prove tra i Senior per Bontempi e Jamal Eddine, mentre Petracca era il più rapido tra i Veteran.

La categoria Lady andava all’esperta Anna Sappino, con Sabrina Lazzarino al secondo posto e Raffaella Cabini al terzo.

Bella lotta anche tra le squadre, con il Dogliani primo ed il Major Motor ai primi due posti a pari punti e l’Alfieri ad inseguire.

Massimo Dellepiane