PARCO PARTENTI DA “ASSOLUTI” PER LA PRIMA PROVA DEL CAMPIONATO PIEMONTESE ENDURO DI FARIGLIANO

Il maltempo non ha fermato i coriacei piloti Enduro che si sono presentati in buon numero, 285 alla prima prova del campionato regionale del 3 aprile a Farigliano, con organizzazione a cura del moto club Major Motor.

 

All’impegnativo percorso previsto in origine, sono state apportate alcune modifiche che ne hanno consentito un più agevole transito, con una spettacolare prova cross test  fettucciata con fondo sabbioso ed un più tecnico enduro test in sottobosco.

A questo primo appuntamento si sono presentati i più forti concorrenti del panorama regionale, che si sono confrontati con i piloti del Team Boano TM, intervenuti a questa manifestazione in preparazione delle prove degli assoluti d’Italia e del campionato Mondiale.

La lotta per la supremazia nella classifica assoluta si è quindi subito sviluppata tra i piloti del Team Boano e tutti i “regionali” desiderosi di mettersi in evidenza. Alla fine il miglior “crono” di giornata è stato realizzato da Matteo Cavallo, che dopo una tenzone durata per tutta la gara ha preceduto l’australiano Wil Ruprecht di una manciata di secondi. Sul terzo gradino del podio dell’assoluta si piazzava Kevin Cristino, autore di una notevole prestazione in sella alla Fantic 125.

Nelle posizioni immediatamente seguenti si piazzavano Jordi Gardiol, Morgan Lesiardo e Samuli Puhakainen. Ottime prove anche per Michele Musso, Walter Bosssi e Tommaso Garlanda. Tra i Cadetti si imponeva il giovane Pietro Nasi che precedeva Gabriele Doglio e Samuli Boano. Buona la partecipazione dei piloti della classe 50, con Davide Accomo primo davanti a Gabriele Giordano e Tommaso Lazzarino. Tra le Lady era Aurora Pittaluga ad imporsi davanti a Sabrina Lazzarino e Giulia Melighetti.

Bella lotta anche tra le squadre, con il Dogliani e l’Alfieri appaiati in testa alla classifica e vittoria per la discriminante per il Dogliani, terzo il motoclub Ceva.

massimo dellepiane

Matteo Cavallo

Will Ruprecht

Gianfranco Occelli

Edoardo Alutto

Sergio Abrigo

Michele Musso