SAFE WHEELS – Corso Primo Soccorso Motociclisti Offroad

https://www.federmoto.it/al-via-il-progetto-safe-wheels-corso-di-primo-soccorso-per-il-motociclista-offroad/

CORSO DI PRIMO SOCCORSO
PER IL MOTOCICLISTA OFF-ROAD
Caro motociclista,
sappiamo bene quanto la nostra disciplina, lo sport che più amiamo, cioè il motociclismo in fuoristrada, sia pericoloso e sappiamo quindi quanto è importante il tema della sicurezza. Esistono molti dati in letteratura che dimostrano un rischio specifico molto alto per cui la FMI ha sempre investito molte risorse sul tema della sicurezza.
Ma cosa vuol dire sicurezza?
Sicurezza vuol dire tante cose, dal prendere consapevolezza del rischio all’adottare tutti i sistemi attivi e passivi per prevenire gli infortuni. Tuttavia, nonostante i nostri sforzi, l’imprevisto è sempre dietro l’angolo e ahimè, quando meno ce lo aspettiamo, ecco che arriva l’infortunio. Sicurezza quindi vuol dire anche essere in grado di fare la cosa giusta quando noi stessi o uno dei nostri compagni rimane vittima di un incidente, o almeno riuscire a non fare la cosa sbagliata, allertare adeguatamente i soccorsi, ecc. A tutti noi è capitato di essere coinvolti in una situazione di trauma e molto probabilmente ci siamo trovati nella difficoltà di non sapere cosa fare per aiutare concretamente il nostro compagno sofferente. La letteratura ci dimostra che le azioni che vengono attuate entro “la prima ora” sono determinanti per la prognosi dell’infortunato ed è quindi importante avere quel minimo di conoscenze e di addestramento alla gestione del trauma che ci permetta di sapere cosa fare e farlo nel migliore dei modi.
Da queste considerazioni è partito il “Progetto Safe Wheels” il cui obiettivo è di addestrare i motociclisti che praticano fuoristrada, dal pilota all’amatore, alle tecniche di gestione del trauma. Il progetto consiste nell’erogare ai motociclisti un corso in cui verranno insegnate le tecniche e le procedure di gestione del trauma con buona parte del tempo dedicata all’addestramento pratico.
Il corso, promosso dalla Commissione Medica FMI e dal Rally Managing Group, sarà svolto dai medici e infermieri della Safe Wheels ASD, associazione di sanitari che da molti anni si occupa della gestione di gare motociclistiche in fuoristrada (e non solo) in ambito nazionale e internazionale. Si tratta di un format completamente nuovo, dai contenuti innovativi, specificatamente ritagliato sulle criticità della nostra disciplina e le esigenze specifiche di chi va in fuoristrada.
I corsi saranno erogati nelle sedi dei Comitati Regionali per cui non perdere questa occasione, contatta il tuo motoclub o direttamente il CoRe di appartenenza e iscriviti subito, la partecipazione è gratuita.
Ti aspettiamo per vivere con te un imperdibile momento di crescita all’insegna della sicurezza in moto.
Carlo Rivellini

 

PROGRAMMA
Ore 08.00

Saluti e ringraziamenti

Presentazioni istruttori e allievi

Definizione degli obiettivi
Ore 08.30

L’attività motociclistica in fuoristrada, una pratica pericolosa (presentazione dei dati della letteratura, della commissione si curezza
FMI, ecc

Il Progetto Safe Wheels

Video dimostrativo di soccorso scorretto in ambiente naturale
ore 09.00

Fisiologia degli apparati respiratorio, cardiocircolatorio, neurologico e locomotore

La catena del soccorso nel trauma: il metodo ABCDE ( primary survey, secondary survey, allertamento del soccorso sanitario)
Ore 10.00
Coffe break
Ore 10.30

Lavoro in gruppo sul metodo ABCDE

Lavoro in gruppo con scenari in cui l’allievo viene addestrato a seguire l’ABCDE, a identificare il paziente critico, ad alle rta re in
modo adeguato il soccorso sanitario
Ore 11.30

Le tecniche da conoscere per una corretta gestione del paziente traumatizzato
o
rimozione del casco
o
posizionamento del collare cervicale
o
gestione della via aerea
o
medicazione su 3 lati di una ferita aperta al torace
o
bendaggio pelvico
o
controllo delle emorragie
o
stabilizzazione delle fratture e immobilizzazione degli arti
o
prono supinazione e log roll
o
posizione laterale di sicurezza
Ore 12.00

Lavoro in gruppo con work shops dedicati alle tecniche
Ore 13.00

Video dimostrativo soccorso corretto in ambiente naturale

Il neck brace e la pettorina: un problema per il soccorritore?
Ore 13.30
Pranzo
Ore 14.30

Dimostrazione di un soccorso con scenario simulato (la vittima indossa anche il neck brace)
Ore 15.00

Lavoro in gruppo con scenari: gli allievi simulano un soccorso ad una vittima utilizzando tutte le tecniche
Ore 16.00

Il trauma cranico e la sindrome da secondo impatto

La gestione delle ferite

Le ustioni
Ore 16.30
Coffe break
Ore 17.00

RCP sulla vittima di un trauma, cosa cambia rispetto al paziente in arresto

Il kit di primo soccorso per il motociclista off road
Ore 17.30

Prova pratica di apprendimento

Test di apprendimento e di gradimento
Ore 18.00

Chiusura del corso, consegna degli attestati, saluti e ringraziamenti